Il castello Golubovec a Donja Stubica è uno dei più preziosi castelli croati del tardo periodo barocco. Esso ha un grande valore architettonico, storico e paesaggistico, per il quale è stato dichiarato la risorsa culturale e naturale di importanza nazionale. Il Castello è stato costruito nel 1800, per ordine della Regina pl. Domjanić, sposata contessa Draskovic, ma già nel 1804. I suoi eredi lo vendonoal Vescovo Maksimilijan Vrhovac il quale restaura il castello. Dopo la seconda guerra mondiale Golubovec colpì il destino della maggior parte dei castelli croati, quando comincia il suo declino, e il merito di prevenire la sua devastazione completa appartiene alla società "Kajkaviana", che dal 1996, apre la porta ai visitatori del castello e da allora ospita concerti, serate letteraria, convegni, mostre e altri eventi. La collezione Kajkaviana con la ricchezza del suo fondo bibliotecario è una delle più ricche e più preziose nella zona di Zagorje croato, e con la quantità e la rarità del materiale letterario kajkaviano, è certamente tra i più ricchi nella Croazia.