Tra le tante perle nel Zagorje croato, è caratteristica l'antica città di Krapina che oggi appartiene alla famosa fortezza situata su una collina, e il nome di Krapinaè stato menzionato nei documenti scritti per la prima volta nel 1193, e la sviluppata citta con lo stesso nome per la metà del 14 ° secolo. Presso il sito del centro storico di oggi, c'è una vita organizzata durante l'età del bronzo, o la durata del cosiddetto, cultura dei campi che è stato dimostrato da numerosi reperti di scavi archeologici. Nel 13 ° secolo e' stata menzionata la fortezza reale (burg) quando aKrapiniè stato il re croato-ungherese Bela IV. Arpadovic. A metà del 14 ° secolo il Castello e le fortificazioni sono in autorità del re croato-ungherese Ludovico I Anzuvinac, che ha dato alle città croate il privilegi di mercato, tra cui anche a Krapina. Lo scopo del privilegio è che le città e il mercato sono esenti della giurisdizione dei nobili, la cessazione del denaro ai nobili e privilegi relativi alla autonomia interna e la libertà di commercianti.